Seo: qual è il significato? Come possiamo sfruttarla?

Vi sarà certamente capitato, almeno una volta, di navigare su internet e leggera della parola “SEO”, probabilmente senza sapere di cosa si stia parlando, o avendo solamente dei vaghi riferimenti legati al mondo del web. In questo articolo, vogliamo approfondire che cos’è SEO, e qual è il suo corretto impiego nel mondo del lavoro.

SEO: un mondo tra i motori di ricerca e l’ottimizzazione dei contenuti

Acronimo di Search Engine Optimization, SEO non è altro che una metodologia per ottimizzare le nostre ricerche sui motori di ricerca: questi ultimi, sono strumenti che possono permettere di trovare i contenuti che vogliamo cercare sul web, mediante le ricerche effettuate dagli utenti; tra i più famosi, e utilizzati, motori di ricerca, possiamo trovare Google. Digitando la nostra domanda sui motori di ricerca, ci permetteranno di essere rimandati a migliaia di link contenenti i risultati di cosa stiamo cercando, ed è proprio in questa frazione di secondo che si basano dei particolari programmi, chiamati algoritmi, che permettono di individuare le soluzioni più pertinenti alla vostra ricerca. Ed è qui che entra in gioco la famosa “ottimizzazione” dei contenuti, ossia di rendere questi ultimi il più possibile in linea, secondo le regole stabilite, con l’algoritmo di ricerca: più il contenuto sarà affine al modus operandi dell’algoritmo, maggiore sarà la possibilità che quest’ultimo ci possa indirizzare nella maniera corretta.

Che cos’è, dunque il significato di SEO

Compresi che cosa siano sia i motori di ricerca, sia in cosa consista ottimizzare un contenuto, sarà dunque semplice dedurre quale sia l’attività principale che si svolge attraverso la SEO: è un insieme di strategie che permetteranno di migliorare la propria posizione del. nostro sito web, permettendo di rientrare nei risultati più alti dei motori di ricerca. Praticare SEO ha bisogno, però, certamente di regole a cui attenersi, per potersi interfacciare correttamente – e sfruttare – l’algoritmo in modo tale che possa essere utilizzare a nostro vantaggio e pubblicizzarci di più durante le ricerche sul web.

Come si svolge l’attività di SEO

Per ottimizzare i propri contenuti, attraverso l’attività di SEO, dovremo attenerci e considerare molti aspetti: primo fra tutti, sarà il corretto utilizzo delle parole che utilizzeremo, specialmente di quelle chiave – le keyword – ma non sarà esclusivamente questo. All’interno dell’attività di SEO potremmo infatti identificare tre diverse aree, ognuna specializzata in un determinato settore: on-site, on-page e off-site. Scopriamoli meglio insieme.

Che cos’è SEO on-site

La parte di attività di SEO on-site prevede l’ottimizzazione del sito web in questione nei suoi aspetti più generici, ossia saranno validi per qualsiasi pagina. Tra questi aspetti generici, possiamo trovare la sicurezza de sito, la sua usabilità sui diversi dispositivi mobili, e più in generale sulle sue stesse prestazioni. L’attività on-site, dunque, non è altro che la parte inerente agli aspetti più tecnici, considerando anche l’hosting dove è ospitato il nostro sito, oppure le modalità CMS che sono state utilizzate per poterlo realizzare. Non a caso, sono proprio le caratteristiche degli hosting su cui facciamo riferimento a garantire e influenzare le prestazioni del nostro sito, come per esempio la velocità in cui si caricherà, e la sua stessa sicurezza. Per quanto riguarda la costruzione del sito stesso, invece, bisognerà affidarsi a un codice CMS che sia ordinato e chiaro, in modo tale che possa essere letto correttamente dai motori di ricerca, permettendo anche una buona fruibilità attraverso un layout che sia responsive – ossia che si adatti e sia leggibile in maniera corretta da qualsiasi dispositivo si utilizzi.

Che cos’è SEO on-page

Per quanto riguarda, invece, la parte di SEO on-page, si tratta dell’ottimizzare ogni singola pagina attraverso – soprattutto, l’utilizzo delle parole e delle keyword corrette. Ottimizzando i propri testi permetterà di utilizzare le parole giuste inerenti al nostro settore di riferimento, e faciliterà così l’attività di indicizzazione dei nostri contenuti in maniera efficace da parte dei motori di ricerca. Le parole chiave dovranno essere utilizzate nei punti più importanti della nostra pagina web, come ad esempio nel titolo, in modo tale che esse possano essere individuate facilmente dai motori di ricerca, e far capire subito di cosa si sta trattando. La SEO on-page, però, non tratta esclusivamente di questo: infatti, un altro compito di questa area sarà quello di ottimizzare anche le immagini, permettendo un caricamento migliore della fotografia senza perdere qualità, e soprattutto che velocizzi il processo di caricamento.

Che cos’è SEO off-site

Infine, l’attività di SEO off-site svolge tutte le altre attività inerenti alla pubblicizzazione dei propri contenuti al di fuori del sito web a cui facciamo riferimento, come per esempio i blog che possono trattare un argomento simile al nostro, oppure l’utilizzo stesso dei social network. Attirando il bacino d’utenza di riferimento, potremmo pubblicizzare di più i nostri contenuti, e guadagnare così più popolarità sia nel mondo reale, che sul web. Attraverso una buona popolarità sul web, infatti, ci sarà permesso di ottenere le posizioni migliori durante le ricerche sui motori di ricerca, e facendoci rendere ulteriormente più visibili. Tra le varie tecniche per aumentare il nostro bacino di utenza e la nostra popolarità c’è, ad esempio, la presenza del link del nostro sito all’interno di altri siti web che hanno già ottenuto una certa popolarità e affluenza da parte degli utenti.

Per concludere, l’intensa attività di SEO potrà permetterci di migliorare il nostro livello di visibilità nel mondo del web, permettendoci anche di essere tra i risultati più efficaci dei principali motori di ricerca, e di farci trovare in maniera semplice e intuitiva dagli utenti che ricercano il nostro prodotto. Attraverso uno studio approfondito, e un corretto utilizzo della SEO, attenendosi alle sue tecniche otterremo dei risultati veramente sorprendenti.

Potrebbero interessarti anche...